Regione Veneto

PagoPA

immagine pagopa

Il comune di Povegliano Veronese ha aderito al sistema pagoPA
 
Cittadini ed imprese possono ora pagare, in modalità telematica, i servizi erogati dalla PUBBLICA AMMINISTRAZIONE tramite il sistema nazionale dei pagamenti denominato pagoPA.
 
Il sistema pagoPA consente ai Cittadini ed Imprese di utilizzare sia le tradizionali modalità di pagamento agli sportelli dei PSP (Banche, Uffici postali, GDA, ecc.) che espongono il logo “PagoPa”, sia la nuova modalità telematica attraverso il sito web del proprio Comune.
 
Per poter accedere ai nuovi servizi telematici erogati dall’Ente consigliamo ai Cittadini di dotarsi dell’IDENTITA’ DIGITALE attraverso il sistema pubblico SPID, oppure richiedendo l’apposita Login e Password al  Comune.
 
Scoprite tutte le novità attivate in tema di CITTADINANZA DIGITALE, accedendo alla pagina SERVIZI AL CITTADINO nell’HOME PAGE del Comune.
Foto news 437

TRIBUTI

COME RIMEDIARE AGLI ERRORI NEL VERSAMENTO mediante F24?

Il tema degli errori di versamento mediante F24 è stato affrontato con la legge 147/2013 in un gruppo di commi compresi tra il 722 e il 727, inizialmente circoscritti all'IMU, e poi estesi agli altri tributi locali con il DL 16/2014.Succede nei pa...

Foto news 432

TRIBUTI

Carta della Qualità del Servizio Tributi

La Carta di qualità dei servizi è uno strumento mediante il quale il Comune di Povegliano Veronese fornisce ai propri utenti informazioni di vario tipo sui servizi erogati, allo scopo di favorire il rapporto diretto con l'utenza e informare in mod...

Foto news 425

TRIBUTI

MEMO ALIQUOTE IMU per SALDO 2020

16 dicembre: versamento SALDO IMU 2020
Quale aliquota applicare per la rata di saldo?
La delibera di Consiglio Comunale che ha approvato le aliquote e le riduzioni dell'IMU fissa una riduzione da applicare esclusivamente sul secondo semestre e q...

Foto news 421

TRIBUTI

RAVVEDIMENTO OPEROSO - dal 25/12/2019 ANCHE OLTRE L'ANNO

Ravvedimento lungo anche per Imu e Tasi, novità 2020 Con la nuova normativa in vigore dal 1 gennaio 2020, vengono estese le tempistiche concesse dal ravvedimento operoso anche per l'Imu e per la Tasi.
Le due imposte locali sulla casa potranno ...

torna all'inizio del contenuto