Regione Veneto

PagoPA: dal 1 luglio cambiano le modalità di pagamento verso la Pubblica Amministrazione

Pubblicata il 30/06/2020

Domani, primo luglio, diventa obbligatorio per le Pubbliche amministrazioni permettere ai cittadini e alle aziende di pagare in modo facile e anche digitale tramite la piattaforma PagoPA.
Possibile un nuovo rinvio giovedì,  già previsto al Consiglio dei Ministri il disegno di legge "Semplificazioni", nella cui bozza, a quanto fanno sapere da ambienti vicini a PagoPA è previsto un rinvio dell'obbligo al 28 febbraio 2020.
Il Comune di Povegliano Veronese è già abilitato ai pagamenti PagoPA e pronto ad offrire ai suoi cittadini questa nuova modalità digitale.
Che cosa è PagoPA? PagoPA è un sistema di pagamenti elettronici realizzato per rendere più semplice, sicuro e trasparente qualsiasi pagamento verso la Pubblica Amministrazione.
È un modo diverso, più naturale e immediato per i cittadini di pagare

PagoPA non è un sito dove pagare, ma una nuova modalità per eseguire tramite i Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP) aderenti, i pagamenti verso la Pubblica Amministrazione in modalità standardizzata. Si possono effettuare i pagamenti direttamente sul sito attraverso le credenziali di accesso del cittadino oppure con le credenziali SPID o attraverso i canali sia fisici che online di banche e altri Prestatori di Servizi di Pagamento (PSP), come ad esempio:

  • Presso le agenzie della banca
  • Utilizzando l’home banking del PSP (riconoscibili dai loghi CBILL o pagoPA)
  • Presso gli sportelli ATM abilitati delle banche
  • Presso i punti vendita di SISAL, Lottomatica e Banca 5
  • Presso gli Uffici Postali.

L’obiettivo è quello di permettere al cittadino di scegliere metodi di pagamento moderni, a minima frizione, e al mercato di poter integrare lo strumento, aggiungendo facilmente nuovi strumenti di pagamento innovativi, rendendo il sistema più aperto e flessibile.
Per qualsiasi informazione ci si può rivolgere all'Ufficio Tributi del Comune 0456334150.

https://www.pagopa.gov.it/

 


Categorie TRIBUTI
torna all'inizio del contenuto